Pubblicato il: 14 Dicembre 2019

FIPAV – PRIMA DIVISIONE: VITTORIA E PRIMATO, MA QUANTA FATICA!!!

Settimo T.se, 29 novembre 2019 – Ultima casalinga del 2019 vincente contro le giovanissime del Montalto. Tre preziosi punti, primato in classifica ma quanta fatica.

PALLAVOLO SETTIMO          3
MONTALTO DORA                1
(18-25; 25-19; 25-17; 25-18)

PALLAVOLO SETTIMO: Biaggi, Bodini (Cap), Boschetto, Correndo (lib), Crovella, Fiori, Fuochi, Gallo, Ghislanzoni, Niglio (lib), Santinon, Sinisi.
Allenatore: Marco Dal Pont
Dirigente: Luciano Pasini

A chiudere il 2019 fra le mura amiche dell’8 Marzo (sempre impraticabile per il pubblico) è la giovane formazione del Montalto Dora che, a discapito del penultimo posto in classifica, si dimostra combattiva, ben preparata e intenzionata a rendere la vita difficile alle padrone di casa.

Il piano delle ospiti riesce benissimo, specie nel primo parziale di gioco in cui le Settimesi si dimostrano distratte e fallose. Le giovani ragazze di coach Rossini ne approfittano, difendendo qualsiasi pallone e facendo valere una grinta superiore.

Coach Dal Pont dal canto suo deve sempre lottare con la carenza di centrali, riproponendo Sinisi nell’antico ruolo e schierando Fuochi e Gallo di banda. Il 18 a 25 con cui il Montalo conquista il primo parziale serve almeno da monito e sveglia per le Settimesi che, pur non esibendo un bel gioco, riescono a ribaltare la situazione migliorando le percentuali d’attacco e riducendo gli errori.

La partita prende la “piega giusta” senza più permettere alle ospiti di cullare sogni di vittoria, anche se i set vinti dalle Settimesi risultano più incerti e combattuti di quanto non dicano i parziali finali (19, 17, 18).

Con questi tre punti più sudati del previsto, le ragazze Settimesi rispondono al successo di Giovedì dell’Alto Canavese, continuando la corsa a due in testa alla classifica del girone A della prima divisione azzurra.

Nell’ultima gara del 2019 le ragazze di Dal Pont faranno visita venerdì 20 al fanalino di coda “Cus Collegno” con l’obbligo di chiudere l’annata con una vittoria, consapevoli che in un girone così equilibrato ogni distrazione si può pagare cara, e la gara di oggi lo ha ampiamente dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*